folignonline
Edizione del 03 Aprile 2020, ultimo aggiornamento alle 21:00:18
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
folignonline
cerca nel sito

Stampa articolo

Cronaca, 16 Marzo 2020 alle 17:06:55

Coronavirus, sono 143 i positivi in Umbria: 4 pazienti sono guariti e 1888 sono in osservazione

Intanto si procede con il taglio ai trasporti. A Foligno si disinfettano le strade

Dai dati aggiornati alla mezzanotte del 14 marzo, 143 persone in Umbria risultano positive al virus Covid-19, mentre 4 pazienti sono guariti.Nella provincia di Perugia i positivi sono 86 e 57 in quella di Terni: sono ricoverati in 38, di cui 23 nell'ospedale di Perugia e 15 in quello di Terni. Dei 38 ricoverati, 13 sono in terapia intensiva, 6 nell'ospedale di Perugia e 7 in quello di Terni.


Le persone in osservazione sono 1888: di questi, 1366 sono nella provincia di Perugia e 522 in quella di Terni. Nel complesso entro le ore 24 del 14 marzo, sono stati eseguiti 965 tamponi. Sempre alla stessa data risultano 388 soggetti usciti dall'isolamento di cui 264 nella provincia di Perugia e 124 in quella di Terni.


PRIMO POSITIVO A CASCIA "Sono stato avvertito dal Servizio Sanitario alle ore 19:09 che un cittadino del Comune di Cascia è risultato positivo al COVID-19. Per questo motivo sto predisponendo l' ordinanza di attivazione in isolamento contumaciale. Si sta avviando il percorso dei contatti avuti dal soggetto per le procedure cautelari per l' isolamento fiduciario. La situazione è monitorata dai Servizi Sanitari che ci tengono costantemente informati".Lo ha scritto il sindaco sulla sua pagina Facebook.


SANIFICAZIONE DELLE STRADE A FOLIGNO "Da oggi a Foligno, in accordo con  Valle Umbra Servizi - dice il sindaco Zuccarini -  abbiamo iniziato l'attività di lavaggio e disinfezione stradale impiegando acqua e opportuna quantità di cloro. Un servizio straordinario che nei prossimi giorni sarà potenziato e che rientra tra le misure di contenimento contro il diffondersi del COVID19 a tutela dei cittadini e della loro salute. Ringrazio tutti per la preziosa collaborazione. #IORESTOACASA Insieme e con il contributo di tutti ce la faremo"


TAGLIO AI TRASPORTI - Riduzione del servizio di trasporto pubblico su ferro, mentre a partire da lunedì, 16 marzo, una analoga riduzione interesserà il trasporto pubblico su gomma. È quanto prevede l'ordinanza firmata dalla presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei, con la quale si dispone, appunto, che "dal 14/3/2020 al 25/03/2020, fatte salve eventuali proroghe, i servizi di trasporto pubblico locale eserciti da Trenitalia S.p.a. rispettino il programma di esercizio allegato alla presente ordinanza quale parte integrante e sostanziale; dal 16/3/2020 al 25/03/2020, fatte salve eventuali proroghe, i servizi di trasporto pubblico locale eserciti dalle Società Ishtar S.c.ar.l., TPL e Mobilità, S.c.ar.l., ATC&Partners S.c.ar.l., Busitalia Sita Nord s.r.l. rispettino il programma di esercizio allegato alla presente ordinanza quale parte integrante e sostanziale".


"Con questo provvedimento - dice la Tesei - verrà garantito a tutto il territorio regionale le corse essenziali, sia su ferro sia su gomma, prevedendo corse in coincidenza con le fasce orarie di maggior utilizzo da parte dell'utenza, soprattutto - ha concluso la presidente - per quanti devono raggiungere i luoghi di lavoro".


TRENITALIA TAGLIA ALTRE CORSE.  Per l'assessore regionale ai trasporti, Enrico Melasecche, che ha gestito direttamente i rapporti con le aziende del trasporto locale in Umbria, "il nuovo Piano rappresenta una azione utile innanzitutto al contenimento della diffusione del coronavirus, ed è stato redatto da Trenitalia e Busitalia, e quindi in pieno accordo e collaborazione con le società concessionarie. Ovviamente in questa fase di emergenza manterremo aperto e costante il rapporto con le aziende in modo da poter monitorare la situazione e, se del caso, assumere ulteriori utili provvedimenti".


L'ordinanza prevede che le diverse aziende di Trasporto pubblico locale provvedano ad informare tempestivamente e adeguatamente gli utenti delle modifiche apportate alla programmazione dei servizi."Trenitalia regionale ci informa che, a seguito di un incremento delle malattie del personale e delle necessarie quarantene il servizio, già opportunamente razionalizzato con Ordinanza della Presidente della Regione Umbria n.7 del 13 marzo u.s., potrebbe non essere interamente osservato a seguito di improvvisa indisponibilità di equipaggio per le ragioni sopra evidenziate". E' quanto comunica l'assessore regionale ai trasporti e Protezione Civile, Enrico Melasecche.


"Trenitalia - prosegue l'assessore - sta facendo il possibile per cercare di assicurare comunque i principali flussi di mobilità, ma la situazione delle malattie è in continua evoluzione. A proposito dei flussi, fa presente che dai monitoraggi in corso si evidenzia un continuo calo di persone a bordo dei treni. Venerdì 13 c'è stata una media di circa 37 passeggeri mentre sabato una media di 25 persone per treno rispetto ai 200/300 viaggiatori dei periodi ordinari".


L'assessore informa inoltre che Trenitalia "farà pervenire una nota formale per spiegare la contingente emergenza con le ripercussioni relative rispetto alla ordinanza citata".


Pertanto si invitano tutti i cittadini che dovessero prendere un treno, a cominciare dai pendolari che domani dovessero recarsi al lavoro, di informarsi preventivamente sulla sussistenza della corsa prima di uscire di casa.


L'Assessorato rimane in contatto continuo sia con Trenitalia che Busitalia per le corse in autobus per tenere sotto controllo la situazione. A tale riguardo l'assessore Melasecche ha avuto nelle scorse ore un colloquio con il direttore regionale di Busitalia, Velio Del Bolgia, il quale ha rassicurato che al momento non vi sono problemi per il servizio di trasporto locale su gomma e che la maggior parte delle corse registra un traffico passeggeri quasi nullo. Nella giornata di domani, comunque, con la ripresa feriale verrà verificata la funzionalità del servizio e nel caso di ulteriori necessità saranno concordati ulteriori aggiustamenti.


 


 


 


 



Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Ristorante al Palazzaccio
Agriturismo Posto del Sole
Axis Italy