folignonline
Edizione del 16 Giugno 2019, ultimo aggiornamento alle 02:45:09
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
folignonline
cerca nel sito
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri

Stampa articolo

Cronaca, 11 Aprile 2019 alle 17:59:03

Si aprira' la porta per collegare il Trinci a palazzo delle Canoniche

E in attesa del percorso, aperto solo durante l'eta' dei Trinci, intanto riapre il museo della Diocesi: biglietto unico con il Trinci e visite guidate

Riaprire una porta, aperta solo durante l'età dei Trinci, per realizzare un unico grande percorso museale a Foligno che permetta di visitare in continuità Palazzo Trinci, sede del museo della città, e il palazzo delle Canoniche, sede del museo diocesano. E' l'obiettivo della convenzione siglata oggi tra Comune e Diocesi di Foligno.


L'apertura effettiva della porta - è detto nella convenzione - avverrà entro il prossimo 30 novembre ma nel frattempo, in collaborazione con CoopCulture, che gestisce Palazzo Trinci, sarà possibile, di nuovo, dal prossimo 27 aprile visitare il museo diocesano (con ingresso da largo Carducci nelle giornate di sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19, nella giornata di venerdì, invece, saranno possibili visite guidate dalle 15 alle 19).


Nella convenzione si sottolinea che entro la data indicata - il prossimo 30 novembre - dovranno essere completati a cura della Diocesi i lavori per il ripristino dello storico passaggio di collegamento tra palazzo Trinci e palazzo delle Canoniche.


Nel corso della presentazione della convenzione è stato sottolineata l'importanza dell'accordo raggiunto tra le istituzioni, anche con l'apporto della Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno.


"E' un grande sogno che si realizza - hanno detto il sindaco Nando Mismetti e la vicesindaco Rita Barbetti - Vedere la nostra città che lavora tutta insieme per realizzare progetti così importanti non può che dare un messaggio forte di unione".


Il vescovo Sigismondi, oltre a ringraziare il Comune e in particolare il vicesindaco Barbetti e la Fondazione (presente Cristiano Antonietti) ha evidenziato come "in un periodo dove si alzano i muri, qui a Foligno si abbatte il muro su un ponte".


"Una porta aperta apre al futuro - ha commentato monsignor Paolo Aquilini - Serve crederci con intelligenza e con il cuore, rinunciando ciascuno a qualcosa".


 


 


 

Azienda Modena
Trattoliva Ristorante // Campello sul Clitunno


Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Marco Post
Sicaf
Ristorante al Palazzaccio