folignonline
Edizione del 19 Aprile 2019, ultimo aggiornamento alle 20:50:04
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
folignonline
cerca nel sito
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri

Stampa articolo

Eventi, 09 Aprile 2019 alle 10:05:10

Successo per il trofeo Spaniel all'azienda Modena

Terreni e selvatici eccellenti, prova pienamente riuscita e di alto livello cinofilo [Fotogallery]

I terreni dell'azienda agrituristico-venatoria Modena sono stati scelti dalla Confederazione Cacciatori Toscani (CCT) per la prima prova della seconda edizione del "Trofeo Spaniel CCT". L'evento, andato in scena lo scorso 7 aprile, si è rivelato una vera festa di cinofilia sportiva, amicizia e sano spirito


competitivo, con decine di Spaniel - in prevalenza Springer ma anche ottimi Cocker con spiccate doti venatorie - a darsi idealmente battaglia sugli eccellenti terreni dell'azienda, rivelatisi particolarmente idonei per il tipo di prova, come hanno avuto modo di confermare giudici, concorrenti e organizzatori. Allo stesso modo molto valida si è dimostrata la selvaggina utilizzata, il fagiano, che ha messo alla prova le doti anche del più incallito cercatore.


Tre le categorie in gara: Giovani fino a 30 mesi di età, libera Cacciatori e Qualificati Enci. Nella prima categoria ad imporsi col Primo Eccellente è stato lo springer Capogiro di Vetta Marina di Campedelli, seguito dalla pari razza di Gilberta di Fabiano di Carretti col Secondo Eccellente; Terzo Molto Buono per il Cocker Rock di Brancaso. Quarto e quinto Molto Buono per i due springer Ira e Bounty, di Migliorucci e Brancato. Buono, rispettivamente, per la springer Amy di Valentini e il cocker Bill di Dini.


Ottima anche la prestazione di Balliamo sul Mondo di Migliorucci fra i Cacciatori: lo springer si è esibito in un turno pulito e senza sbavature, scovando e riportando bene il proprio capo. Per lui Primo Eccellente. Subito dietro è giunto un altro springer, Zeus di Rosati con il Secondo Eccellente, seguito dalla cocker Rea di Calcinai Terza Molto Buono. Dal quarto al settimo Molto Buono, infine, per quattro springer: Fifì di Petreni, Pallina di Valentini, Filtoris Ultima di Marini e Achille di Rosati.


Infine il confronto fra i Qualificati Enci: soltanto sei i cani a catalogo, dei quali tre springer sono entrati in classifica. A spuntarla, alla fine dei turni, è stato Botero di Vetta Marina di Campetelli, seguito dai Molto Buono di Boby di Butini e Honeymoon Hill Garry di Petreni.


Soddisfatti dell'evento, dei cani e dei terreni, a fine giornata, i giudici Giuseppe Terzioli e Diego Bartolini e il delegato CCT Luca Giusti, che insieme ad Alessandra Fioravanti - ideatrice della manifestazione - ha reso possibile dare vita al Trofeo.


Al termine dei turni premiazioni e ricco pranzo a base di selvaggina e di carni allevate a chilometri zero, come sempre accade quando si mangia "da Alfiero", un vero chef popolare specializzato in selvaggina e in cucina tipica toscana, altro grande punto di forza dell'azienda Modena.


Le zone utilizzate per le batterie sono ora chiuse all'addestramento con sparo, ma rimangono a disposizione dei cinofili che, a partire dal 10 aprile e fino alla metà di agosto, potranno acquistare il tesserino e usufruire di circa 80 ettari di zona addestramento cani senza abbattimento, all'interno della quale insidiare con i propri ausiliari fagiani, starne e pernici rosse. Ovviamente, per chi lo desidera, sono disponibili tutto l'anno ampie zone dell'azienda nelle quali praticare l'addestramento cani con abbattimento del selvatico immesso.

Azienda Modena


Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Ristorante al Palazzaccio
Sicaf